Archivi categoria: I Comics Hunter

Siamo tornati!

Dopo parecchio tempo, eccomi di nuovo qui per ricominciare a frequentare un pò il blog che era stato creato un anno fa oramai!

In questi mesi sono successe molte cose ma non la voglia di provare a far partire questo progetto.

Di consensi ce ne sono tanti, ma come potrei far davvero esplodere questa start up!

Investimenti? E’ la parola giusta?

Intanto buon anno nuovo a tutti quanti!

COMICSHUNTER’S DAY… UNA FIERA MANCATA!

Eccomi qui dopo un pò di tempo, lo so, ma questi giorni di fuoco sono stati davvero… wow!!!

Vi scrivo per raccontarvi la nostra piccola esperienza andata male. Io e il mio socio, esattamente i due comics hunter, erano partiti questo inverno con l’organizzazione di una piccola fiera del fumetto. Perchè? Perchè siamo andati al Matsuri di Torino, alla Smack di Genova e spacciandole per fiere del fumetto, hanno poi invitato pochissime fumetterie. Tanti gadget, action figures, prodotti artigianali, ma se manca la materia prima della fiera, come puoi chiamarla fiera del fumetto?

Così sulla strada del ritorno ci siamo detti che non era così impossibile organizzarne una dalle nostre parti, cosa mai successa, dove il fumetto sarebbe stato il prodotto unico e intoccabile presente su tutte le bancarelle. Non sapevamo di sicuro che cosa ci sarebbe successo poi dopo.

Non immaginate nemmeno quanti permessi ci vogliano per organizzare una piccola fiera del fumetto. Innanzitutto devi aprire un’associazione perchè le comunicazioni tra enti sono tutte più facili. Perchè? non chiedetemelo, non ve lo so proprio dire.

Cominci a informarti su quali documenti ti servono per aprirla e quando pensi che sia tutto pronto, ti manca solitamente un foglio. Quanti giri inutili, quanta carta stampata, incontri fatti con assessori, uffici cultura, economica, delle entrate, e poi chiedi e loro non ti sanno dire e nel dubbio cosa ti dicono? “secondo me ci vuole anche questo permesso e quest’altro, nel dubbio sempre meglio averli” e cosa dovrei fare per averli? “parla con questo, porta questo documento firmato allegando la carta d’identità tua, del cane, un quadrifoglio raccolto in montagna, una foto di tua nonna che ti abbraccia e fai protoccare tutto. quando hai finito fai la riverenza, una giravolta, canta una canzone di pupo a squarciagola e se poi la giunta ti concede il tutto dovresti essere a posto!

Ovviamente non è andata così, ma pensate che mi sia allontanato di molto? assolutamente no!

Ma siamo andati avanti lo stesso… e dopo aver avuto l’autorizzazione per l’utilizzo del luogo, il patrocinio del comune, scopro che la giunta dovrebbe deliberare a mio favore per l’evento. E secondo voi quando si incontreranno i signori tanto impegnati in politica? un paio di settimane prima della fiera.. e adesso spiegatemi voi come io posso in due settimane organizzare una fiera mettendoci la faccia e un sacco di ore di lavoro, pubblicizzando tutto quanto… sapete che cosa vi dico? c’è un paese lontano lontano che tutti conoscono perchè in qualche modo ognuno di noi ce stato almeno una volta, beh vi prenoto un bel mese tutto pagato li, per voi..

Ditemi voi come può poi la gente organizzare qualcosa, essere invogliata a buttarsi in nuovi progetti, a rinnovare se stessi e il paese in cui abitano… io proprio non me lo spiego!

Le Cover… la rovina dei collezionisti!

Eccoci qui di nuovo a chiedere una vostra opinione su questo argomento. Premetto che come collezionista difficilmente mi lascio scappare una cover di una serie che sto seguendo e spesso prendo anche alcune di collezioni a parte.

Quello però che mi è successo ha dell’incredibile.

Stavo seguendo una collezione completa di THE WALKING DEAD su ebay, la versione relativa alla serie tv, quella da 3.30 €, completa tutta in prima edizione. In più aveva al suo interno diversi numeri abbinati a diverse fiere dove la saldapress aveva fatto uscire ad alcune fiere, come romics, Lucca Comics & Games ecc… io ho seguito l’asta fino a 50 € poi ho lasciato perdere. Dopo qualche giorno, a asta chiusa sono andato a controllare il prezzo e la collezione completa era stata venduta per 171 €… non vi sembra un pò esagerato?

Ma la cosa che mi rende più stupefatto è il valore che questi numeri creati apposta per le fiere abbiano un valore così alto da renderli unici e difficili da trovare. Ma poi mi chiedo, è giusto crearli per poi tirarli fuori dal mercato? Crei un’esclusiva senza precedenti ma, tralasciando Lucca Comics & Games, quanti del Nord Italia parteciperanno al Comicon di Napoli che si terrà a breve, dove per esempio sarà presentato dalla Saldapress la cover del n°18 di TWD?

Così si aggiunge a questa collezione un altro numero introvabile e proprio per questo, quando tenterai di acquistarlo su ebay per esempio chi ne è già in possesso, sparerà delle cifre astronomiche piuttosto che venderlo a un prezzo decente.

Se mi metto nei panni della casa editrice, è una grande trovata per esaurire in fretta il numero e creare un’esclusiva, ma io, collezionista non ricco, che non ha la possibilità di spendere 100 € di treno per andare al comicon e prendere il volume, come faccio ad averlo? Trovo che questo penalizzi molto chi non ha la possibilità di spostarsi un pò…

Voi cosa ne pensate? sono curioso di sapere la vostra!

Cartoomics – Una fiera del fumetto degna di essere chiamata così!

Immagine

Ebbene si, i Comics Hunter ieri sono andati al Cartoomics di Milano e devo dire che ne è valsa veramente la pena.

Non è stato facile! Il polo fieristico è gigantesco e trovare l’ingresso giusto non è stato facile, ma qui dobbiamo ringraziare i ragazzi cosplay perchè individuando cappelli di paglia, parrucche di colore diverso ci ha aiutato a trovare il parcheggio giusto (che tra l’altro costa una fucilata – 4 ore = 16,50 €).

Noi avevamo già acquistato il biglietto online con uno sconto di 4 €, uno sconto non indifferente su un totale di 13 €. Abbiamo saltato qualsiasi coda per entrare e siamo praticamente entrati in fiera subito. Le aree fieristiche erano divise bene e si poteva girare con abbastanza manovrabilità anche se la fiera era piena di gente. Abbiamo trovato delle grandi occasioni come il n° 0 di Dragonero regalato dallo stand della Bonelli Editore, o come la collezione completa di Dorohedoro, una richiesta fatta da un cliente ai Comics Hunter.

Valutazione finale? direi 8… un punto lo tolgo, per l’area caffè. Troppo pochi stand e grandi file per mangiare con poco spazio dove potersi sedere tranquilli e mangiare. E il secondo per il fatto che gli stand il terzo giorno di fiera non avevano più biglietti da visita. Qui si vede la differenza di uno che viene per farsi conoscere e uno che pensa solo a vendere. Io sono del parere che il tuo biglietto di presentazione non deve mancare mai, altrimenti che senso ha venire in fiera, spendere parecchi soldi per prendere uno stand e poi alla fine la gente compra da te fumetti ma non sa chi sei, dove sei, come poterti contattare e magari scopre pure che tu fumetteria sei sotto casa tua; in questo modo ti sei fatto un cliente nuovo con una casellla nuova.

Io per fortuna sono riuscito a prendere i contatti di negozi specializzati in Action Figures, il nostro principale intento visto l’avvicinarsi del COMICS HUNTER’S DAY

La Saldapress fa un gran bel regalo!

LA SALDAPRESS FA UN BEL REGALO!

di cosa si tratta?

Del n° 1 di The Walking Dead spillato, versione americana del fumetto, che ora ha toccato il n°100!

Come fare per aggiudicarselo? semplice! Stasera alle ore 21,00 uscirà in TV il primo episodio della 4°stagione di TWD. Dalle ore 21 in poi tutti gli acquisti fatti sul sito della Saldapress maggiori di 10 € avranno come omaggio lo spillato in questione, fino ad esaurimento scorte. Le copie sono 3000 disponibili. Sono state aperte scommesse sul tempo che serve per terminarle.

Così come abbiamo già specificato nella nostra rubrica del collezionista (la puoi trovare su www.facebook.it/comicshunter) questo albo potrebbe avere un valore non indifferente in quanto unico e ora come ora disponibile solo con questa procedura, non lo troverete nel catalogo della saldapress. Forse si potrebbe comprare dall’America ma in lingua originale e sono partite già ristampe quindi trovare l’originale non credo che sia un compito facile!

c68ab52da8f157c7095de04ccf1da4a0

n°1 spillato americano!

300 … l’alba di un Impero

Uscirà a marzo e mi sembra giusto segnalarla come notizia, so che l’hanno già fatta in tanti ma penso che anche i nostri fan, anche se sono pochi per ora, devono sapere che “io ci sarò quel giorno, al cinema” Si, sarà così!

Cartoomics… come entrare gratis?

Il 14 – 15 – 16 marzo 2014 presso Milanofiera Rho si terrà il Cartoomics 2104.. tutte le informazioni sugli stand le potete trovare sul loro sito, ben fatto anche.

http://www.cartoomics.it/

Ma mi trovo qui a scrivere di questa grande fiera del fumetto e non solo perchè sui social gli organizzatori stanno regalando biglietti gratis per l’evento. Come fare per aggiudicarselo? Molto semplice.

Ogni 20 “like” alla loro pagina facebook https://www.facebook.com/pages/Cartoomics/175109685860070?fref=ts loro pubblicheranno contemporaneamente sia su twitter che su facebook un codice alfanumerico. Copialo, incollalo in una mail con scritto anche Nome, Cognome e città da cui provieni e spediscila a questo indirizzo mail social@upmarketsrl.it … se sarai stato il primo a spedire la mail ti sarai aggiudicato il biglietto gratuito per l’evento.

Non è semplice, ma ne vale la pena visto che il concorso dura fino a Marzo no?

Io ci voglio andare e se è gratis perchè no? meglio ancora….

Immagine

Rat-Con di Parma!

In quanto collezionisti abbiamo subito capito che tipo di valore ha questa iniziativa e che cosa ne deriva! Il primo evento nel suo genere, una delle primissime collezioni, che non siano bonelli, ad arrivare al n°100. Tanti appassionati come noi che decidono di condividere con l’autore e con la sua squadra questo traguardo.

E non solo… Un numero creato per l’occasione con un timbro, distrutto la sera stessa, e la firma unica dell’autore: dovevamo averlo assolutamente!

E così è stato! Siamo riusciti a partecipare al Rat-Con di Parma nella giornata di sabato 11 gennaio all’auditorium Paganini insieme a quasi 800 persone, siamo riusciti ad acquistare alcuni numeri del n°100 con il volume speciale e farcelo autografare dall’autore!

Qui eravamo all’inizio dell’evento pomeridiano, in coda! Con un’ora di anticipo avevamo già tutta questa gente davanti a noi!

Immagine

Tutti ne parlavano, tutti dicevano cose diverse, ma nell’aria si respirava quel clima da fiera del fumetto, un clima con cui vado molto d’accordo.

Poi hanno aperto le porte, e dopo un’interminabile coda per l’acquisto degli albi, siamo riusciti ad assistere all’incontro seduti in un ottimo auditorium

Immagine

Da sinistra verso destra, il responsabile Panini M.Lupoi, il maestro Bollani e Giuseppe Verdi (alias Leo Ortolani) che per tutta la durata della conferenza ci dilettano con sketch e racconti interessanti e divertenti.

“Il lavoro del fumettista non termina dopo 8 ore, ma è un continuo andare avanti, perchè le storie le hai in testa e te le porti ovunque, le vivi, è come se i tuoi personaggi man mano te le illustrassero davanti ai tuoi occhi e tu hai soltanto il compito di riportarle su carta”… ma ci sono anche citazioni divertenti “Leo, ma qualcuno ti ha già chiesto di scrivere una sceneggiatura di un film?” e Leo “Oh mi piacerebbe, ma se poi la redazione mi obbliga a inserire personaggi inutili come Jar Jar in Guerre Stellari, allora potrei morire con un infarto”…

Grande! Insomma per tirare le conclusioni, devo dire che ne è valsa la pena, sia per il fumetto autografato e timbrato che ora fa parte della collezione, sia per l’esperienza, unica nel suo genere!

Grazie Leo e grazie Panini!

Rat-Con? Presenti!

Sabato prossimo nella città di Parma Leo Ortolani festeggerà la centesima uscita del suo fumetto RATMAN, diciamo pure a nostro parere un fumetto che ha fatto la storia in Italia!

I fan sono tanti e i posti disponibili sono pochi quindi per facilitare il tutto hanno organizzato l’evento con delle partecipazioni… e per nostra grande fortuna, noi siamo due di quelli!

Sabato prossimo ci sposteremo a Parma per festeggiare insieme agli fan questo grande evento. Ma qui entra in gioco il nostro spirito di collezionisti. Sul blog dell’autore http://leortola.wordpress.com/ si può leggere che chi riuscirà a farsi autografare l’albo, non solo applicherà la propria firma, ma verrà utilizzato un timbro creato per l’occasione che nella stessa giornata verrà poi distrutto quindi renderà tutti gli albi autografati in tal modo, dei pezzi unici.

Dobbiamo assolutamente riuscire a portare a casa almeno un volume firmato e timbrato!! A presto per nuove news al riguardo.

Pensare che la domanda per la ricezione dell’invito l’abbiamo spedita il giorno dopo l’avviso sul blog e siamo stati rispettivamente il 475esimo e il 487esimo… un pò di fortuna questa volta! 🙂

I tipi di BAO

Cosa passa per la testa di un editore?

Tau Beta fumetti

Tutto il mondo del fumetto a vostra disposizione

Official Rat-Man's Fans Club

Iniziative, incontri, racconti attorno a Leo Ortolani ed i suoi personaggi

mycomicsjourney

il blog di michela de domenico

Geekshow

All you need is nerd

Entertainment live news

Entertainment is life